Cos’è l’ecopelle: finta pelle o Vera pelle?

ecopelle cosa è - guida

Se sei atterrato su questa pagina, molto probabilmente ti starai chiedendo: Cos’è l’ecopelle? Un materiale di origine animale oppure sintetico? Bene, allora sei arrivato nel posto giusto! Oggi finalmente capirai una volta per tutte cos’è ques’eco-ecopelle e riuscirai a difenderti dalle truffe e dai venditori disonesti nei tuoi futuri acquisti.

Inizio il discorso offrendoti direttamente la soluzione: Le parole ecopelle (eco-pelle) o pelle ecologica o pelle a ridotto impatto ambientale o ecoleather sono definite da delle norme (di seguito elencate) che spiegano molto chiaramente per cosa devono essere usate queste parole, ossia vera pelle di origine animale che ha subito un processo di lavorazione conciaria rispettosa dell’ambiente e quindi a basso impatto ambientale.

Questo concetto è stato approfondito dalla norma UNI 11427:2011 consultabile online e dalla LEGGE n.8 del 14 gennaio 2013 che definiscono il termine ECOPELLE e Pelle Ecologica abbastanza dettagliatamente da far comprendere a pieno che non si tratta di un prodotto artificiale ma di un materiale di origine animale ottenuto come sottoprodotto dell’industria alimentare.

Perché spesso l’Ecopelle viene associata alla plastica?

ecopelle plastica tessuto

Nei primi anni novanta, fu coniata la parola Ecopelle per definire un materiale artificiale dall’aspetto simile alla pelle ma prodotto con polimeri sintetici derivati dal petrolio (quindi non ecologico). Questo termine è stato poi assegnato alla produzione di vera pelle lavorata nel rispetto dell’ambiente ed è stato deciso che non sarebbe più stato possibile utilizzare questo termine per prodotti differenti dalla più pregiata e qualitativa vera pelle.

Oggi il termine ecopelle purtroppo viene spesso usato da commercianti disonesti e da siti web che cercano di ingannare il potenziale cliente, richiamando la pelle ed il rispetto ambientale e vendendogli invece prodotti di scarsa qualità (a volte anche a prezzi non proprio bassi).
Quando fate acquisti, non fatevi ingannare dal furbetto di turno e fategli capire che è inutile cercare di ingannarvi, perché siete a conoscenza del fatto che l’ECOPELLE non è una cosa fatta di finta pelle, vilpelle o similpelle e che è ASSOLUTAMENTE SBAGLIATO dire eco-pelle se non è pelle di origine animale lavorata in modo rispettoso dell’ambiente.

L’ecopelle e le sue battaglie

Il termine Ecopelle è stato oggetto di svariate battaglie in tribunale, poiché usato impropriamente e con furbizia da molte aziende (anche prestigiose) che sfruttano la non conoscenza delle persone in materia per vendere un prodotto in tessuti spalmati dall’aspetto simile alla pelle ma qualitativamente inferiori e che di eco-compatibilità non hanno nulla poiché derivanti dal petrolio.
L’inganno viene servito sul piatto quando un’azienda cerca di associare la parola ECOPELLE a qualcosa di finta pelle al fine di spingere i clienti ad acquistare , perché diciamocela tutta, “fa molto più figo dire Ecopelle che vilpelle, similpelle o pelle finta”.

(Colgo l’occasione per ringraziare i follower del nostro blog che inviano segnalazioni al riguardo).

Consiglio: Attenti ai “furbi” ed alle multinazionali disoneste.

Non è difficile imbattersi in siti (soprattutto delle multinazionali) che tentano di accaparrarsi clienti a qualunque costo, per capirlo basta scrivere su google “giacche in ecopelle” , vi troverete davanti a delle pagine che contengono tutto tranne prodotti in ecopelle. Eggià, perché i furbacchioni sono consapevoli del fatto che non possono scrivere giacca in ecopelle per un capo fatto in finta pelle e così anzichè scriverlo nei dettagli del prodotto, ottimizzano i loro siti web per attirare i clienti in modo ingannevole.

Un esempio ? Guarda la foto sotto l’articolo; ho cercato su google “giacche in ecopelle” e ho analizzato (brevemente) uno dei primi siti che mi è apparso avanti e cosa ho scoperto? Che sul sito le giacche erano descritte come in finta pelle, ma il sito era ottimizzato per ricevere clienti per la parola “giacche in ecopelle”.

Questo è truffare le persone e creare disinformazione: è come trovare davanti alla porta di un negozio, un cartello con su scritto “Tutto Made in Italy” e poi entrare dentro e scoprire che è tutto made in cina.

P.s. il sito non è stato scelto appositamente, e tra quelli che ho visitato non era nemmeno il peggiore, infatti ho trovato alcuni siti (sempre grandi multinazionali) che addirittura sulla descrizione del prodotto aveva la dicitura “Giacca in ecopelle” e poi sotto scritto minuscolo 100% poliuretano.

truffa eco-pelle multinazionali

Ecco, ora sai cos’è davvero l’ecopelle. Se ti interessa conoscere le differenze tra la vera pelle e la similpelle oppure vuoi imparare dei semplici trucchi per riconoscere la vera pelle dalla finta pelle

Spero che quest’articolo vi aiuti nell’acquisto dei vostri prodotti ed a riconoscere un commerciante serio da uno che non lo è.

Tu sei mai stato in qualche modo ingannato da un venditore che ha usato la parola ecopelle e ti ha venduto plastica? Raccontaci la tua storia nei commenti!!

  • Pingback: dui lawyer()

  • Giuseppe

    L’ecopelle resta pelle, soltanto a ridotto impatto ambientale! norma UNI 11427:2011

    • Alice

      personalmente evito l’ecopelle ,partendo dalle scarpe, ogni volta che indossavo scarpe di ecopelle mi si sono sempre gonfiati!!! Poi guarda un pò come vien fuori! http://www.youtube.com/watch?v=JtIHgfcL2Dc

    • GOOD BEAR

      oh…grazie Giuseppe era quello che volevo sapere…perchè qui si fa un po’ troppa confusione…

    • sara

      giuseppe , credimi … per la legge è cosi … ma ecopelle è un termine usato UNICAMENTE per indicare capi in poliuteranio , cioè PLASTICA!
      ti faccio un esempio di grandi firme.
      Quindi … non fidatevi della parola ecopelle … è sempre plastica!

      • Zio George

        quindi l’autrice dell’articolo ha solo diffuso il malcostume che assimila l’ecopelle alla finta pelle, invece di fare informazione

  • Domenico

    Wikipedia riporta:
    <>
    Quindi anche l’ecopelle è pelle vera e non sintetica! Avete fatto confusione con la pelle sintetica. Correggete l’articolo, non contribuite anche voi alla diffusione di questa falsa informazione

    • Eugenio

      Ciao Domenico , spesso questo argomento è molto ostico e andrebbe trattato con le pinze .
      Per quanto riguarda l’ecopelle” denominato da wikipedia , è un tipo di prodotto con derivazione animale , trattato con elementi a Ridotto impatto ambientale ( nella fase della concia) (perciò chiamato ECOpelle) , ma molti “Furbi” e anche molti non “informati” , affibiano il nome ECOPELLE a molti tipi di materiali che non provengono da animali.

      Io la penso come Alice , anche perchè guardando il video del suo commento , si nota subito che tutto è tranne che pelle animale.

  • Pingback: PELLE VEGETALE - cos'è e come riconoscerla!()

  • antonella

    Mi sembra assurdo uccidere gli animali per una borsa e paio di scarpe. Quindi si vengano scarpe e borse in pelle sintetica.

    • Antonio

      Cara Antonella , non critico il tuo modo di vedere il mondo … anche io sono contro l’uccisione degli animali , ma qui si parla di vera pelle di AGNELLO e VITELLO … quindi non capisco perchè BUTTARE il restante dell’animale ucciso per essere MANGIATO.
      Spero che prima di parlare “a vuoto” (secondo il mio onesto parere)… ti sia informata.

      • ivan

        Lo sai vero che usano pelli di animali, come I visoni, che non vengono mangiati e le carcasse restanti le buttano in fosse come fossero immondizia. Ho fatto solo un esempio, la maggior parte delle pelli, quelle più pregiate, non derivano da animali usati per l alimentazione. È utile quindi fare I preziosi con una borsa di vera pelle quando questa ha portato alla sofferenza di un animale? Te parli di scarto che non va sprecato, come se fosse giusto e lecito, ormai la pelle c’è, non buttiamola, non vi fa schifo vestirvi di morte?… la verità è gli animali non andrebbero uccisi a prescindere.

        • Antonio

          Ivan credo che tu sia uscito un pò “troppo” fuori dalla discussione … qui si parlava di PELLE di agnelli e VITELLI.
          Possiamo portarla per le lunghe ed uscire fuori tema arrivando anche alla bella figura che hanno fatto gli “animalisti” con Caterina Simonsen , un argomento ben più lontano da questo.
          A me il tuo modo di dire : “Vestirti di Morte” … non fà nessun effetto … magari perchè rifletto … e sò che quella pelle …se non la indosso viene buttata … ma comunque l’animale verrebbe UCCISO PER ESSERE MANGIATO.
          E poi penso che tu debba pensare anche a tutte quelle famiglie che riescono a portare al cibo in tavola grazie all’artigianato Made in italy e ai suoi pellami.
          Credo che non bisogna essere egoisti , e che se tu hai le tue idee e vuoi che gli altri le rispettino … devi essere il primo a rispettare le idee degli altri.
          Io le tue le rispetto … ma non le condivido.

        • LuckyStk

          VORREI TANTO SAPERE SE VOI CHE LA PENSATE COSI SIETE TUTTI VEGETARIANI O MENO ALTRIMENTI E’ INUTILE PARLARNE!!. LA CATENA ALIMENTARE VA AVANTI DA MIGLIAIA DI ANNI. QUANDO VI MANGIATE UNA BELLA BISTECCA PENSATE ALLA VACCA A CUI HANNO SPARATO IN TESTA? IO CREDO CHE LA MAGGIOR PARTE DEGLI ANIMALISTI NEANCHE CI PENSA! MI SEMBRA UN PO UNA MODA ESSERE ANIMALISTI

      • GOOD BEAR

        stai parlando di “bambini” di altre specie…non so se te ne rendi conto…se non si mangiassero agnelli e vitelli, non li si dovrebbe uccidere…o no?

  • GOOD BEAR

    http://it.wikipedia.org/wiki/Ecopelle mettetevi d’accordo perchè io vorrei capire meglio…ecopelle è di provenianza animale o no??? ciao!

    • Riccardo

      Sì, l’ecopelle è di provenienza 100% animale. Guarda su wiki e anche su altri siti (sicuramente più affidabili di questo qui).

    • Riccardo

      La vilpelle (o similpelle) invece è 100% vegetale.

  • Michele

    Ciao Mauro, hai perfettamente ragione! L’ecopelle per legge è sempre vera pelle, però viene spacciata spesso (90% delle volte) per plastica, e credimi l’ho visto migliaia di volte, perfino sulle custodie dei cellulari.
    Se dai uno sguardo al commento di sara, ti accorgi che usano tutti questo trucchetto.
    Inoltre ho contattato la blogger, e mi ha detto che stava stilando un articolo ben fatto per chiarire la questione, e scusarsi dell’equivoco. (anche se in effetti, c’è una parte di me che la pensa come lei sulla questione ecopelle)

  • uomo della strada

    Ecco, se faceste prodotti di qualità in ecopelle non solo non ammazzareste animali ma avreste molti clienti VEGAN. Rifletteteci.

  • Riccardo

    Pelle finta? Ma cosa dite? L’ecopelle è pelle vera a tutti gli effetti, ma la cui produzione riduce i consumi, e di conseguenza l’inquinamento (non paragonabile comunque a quello causato dai prodotti in vilpelle (o similpelle), che è parecchio più basso e quindi più eco). Andate su Wikipedia nuovamente, troverete scritto:

    “L’ecopelle è un tipo di cuoio o pelle a ridotto impatto ambientale. […] Suoi sinonimi sono pelle ecologica, ecocuoio, cuoio ecologico, pelle a ridotto impatto ambientale, ecoleather. NON va confusa con la finta pelle che invece è ottenuta rigorosamente da materiali di origine non animale.”
    Non fate disinformazione solo per confondere le idee ai consumatori.
    Non è per nulla corretto.

  • DonatoPirolo

    Ciao Mauro, l’articolo è stato aggiornato 😉

  • Pingback: Come Riconoscere la Vera pelle da quella Finta? - Pellein Blog()

  • Pingback: Come Riconoscere la Vera pelle dalla pelle sintetica?()

  • Pingback: Cos’è l’ecopelle: finta pelle o Vera pelle? | La Dimora di VlaD()