Concia al Ferro » Concia della pelle

concia al ferro

L’arte della concia ha visto migliaia e migliaia di prove con risultati ottimi, ma anche di insuccessi. E’ il caso della concia al ferro, una tecnica ormai obsoleta che risulta difficoltosa e che ottiene scarsi risultati. Inventata intorno alla fine del 1700, questa tipologia di concia era in passato molto usata, anche per via dei costi del materiale assai ridotti.

Questo tipo di concia veniva fatta eseguendo prima un piclaggio che doveva portare le pelli ad un pH molto acido, altrimenti i Sali di ferro fortemente mascherati non sarebbero riusciti a penetrare nella pelle.

Il problema della concia al ferro trattamento con sali di Fe è la sua caratteristica di rendere il cuoio di colore giallo/marrone e la sua scarsa attitudine alla conservazione della pelle che se stoccata in magazzino per molto tempo oppure a contatto con l’acqua tende a degradarsi. Un altro problema di questa concia è la sua tendenza a sviluppare macchie. Per tutti questi motivi, oggi la concia ai Sali di ferro è stata abbandonata definitivamente.

Informazioni sull’Autore
Donato Pirolo

Ognuno nella vita ha le sue passioni, la mia è fatta interamente di pelle. Nasco in una delle poche Città d'Italia dove si produce, lavora e trasforma il cuoio in Alta Moda; ovviamente non ho resistito alla tentazione di tuffarmi dentro questo mondo e mostrarti cosa c'è dietro le quinte della Moda. La Fotografia e il Web sono altre mie due passioni, così ho deciso di fonderle tutte in un unico progetto: ItaliaPelle ! ;)